Innovare nella continuità

La storia di Villa Chiarugi si articola in parallelo con lo sviluppo e il progresso della disciplina psichiatrica.   Villa Chiarugi, innovando nella continuità, si è trasformata in:

Centro di Riabilitazione Psichiatrica Residenziale Territoriale

120 posti letto (di cui 60 di riabilitazione nella fase intensiva e 60 di riabilitazione per la fase estensiva) per pazienti affetti da malattia mentale distinti per settings assistenziali a seconda dei diversi P.T.R.I. (Piani terapeutici riabilitativi individuali) redatti a cura delle Unità Operative committenti della Salute Mentale

Lungodegenza medica  (codice 60)

Dotata di 40 posti letto destinati esclusivamente a pazienti portatori di bisogni clinico assistenziali in post acuzie, per patologie  che necessitano di stabilizzazione e di interventi di riabilitazione estensiva (es. pazienti in post acuzie chiarurgica, cardiovascolare, dismetabolica, bronco-pneumologica, neurologica, ortopedica).

Il ricovero in lungodegenza, della durata massima di sessanta giorni,  è finalizzato al recupero clinico funzionale delle condizioni di base che necessitino di un reset farmacologico e/o assistenziale riabilitativo, attraverso la presa in carico di disabilità suscettibili di evoluzione favorevole sia sul piano fisico che cognitivo, motorio e psicologico.

I ricoveri avvengono in regime programmato seguendo una lista di attesa formulata in base alla cronologia delle richieste